considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

31 maggio 2013

chi è peggio ?




Ultimamente, qualcuno si aggira a bordo dei bus e si diverte ad attaccare assorbenti femminili sopra all'obliteratrice dei biglietti.
Nell'arco di pochi giorni è capitato 2 volte, stessa linea, stesso momento della mattinata e le reazioni di alcuni passeggeri sono state le medesime.
La prima volta, una donna giovane ha raggiunto il posto guida per informarmi e quando ho detto lei che l'avrei rimosso al capolinea, se ne è andata perplessa.
Anche la seconda volta, la donna anziana ha usato più o meno le stesse parole per richiedere  il mio intervento urgente, ma stavolta, oltre a ribadire che sarei intervenuto al capolinea, ho fatto un po' di sana ironia.
"Signora, io non posso interrompere una corsa, interverrò al capolinea ...
sennò, scusi, me lo tolga lei che mi fa una cortesia
"
La reazione è stata stizzita:
"io ?

no, io non ho mica i guanti per toglierlo, ci penserà poi lei"

Io ?
I Guanti ?
Faccio l'autista, mica il meccanico o il giardiniere ...

Sia chiaro, gli assorbenti sono ovviamente nuovi, intonsi e sono stati da me rimossi con due dita.

(chissà l'orrore della vecchia se mi avesse visto ...
Psssss, nonna ? 
dotati di disinfettanti e mascherine varie se sei così terrorizzata dalla mancanza di igiene ...
detto tra noi, pensi ci siano più batteri nell'assorbente che sui sostegni o sui sedili, nei bus ?
riflettici un po' senza farti venire un coccolone ...
Basta poi che ti lavi le mani spesso ...) 
Mi immagino qualche ragazzotto buontempone che li attacca e ridendo scende dal bus ...
Una stupidata, ma a certe età quante se ne fanno ?
(che poi onestamente, se l'alternativa è "sfrangiare gli attributi" prenotando la fermata ogni dieci metri ...
Ma che si divertano in questo modo !!)
  

Resto piuttosto basito da queste persone che sono solo capaci di pretendere ...

Cioè, fai fatica a toglierlo tu ?
Cosa ti costa e perchè non lo fai direttamente senza richiedere l'intervento dell'autista ?


Un conto è se l'apparecchio non timbra i biglietti, li la segnalazione ci sta ...
In questo caso invece, il problema si risolve solamente con un pizzico di buona volontà e di senso civico.
Viene da chiederselo:

Ma chi è peggio, colui che attacca o quello che si rifiuta di staccare ?
Almeno il comportamento del primo si giustifica con la goliardia ...
Quello del secondo, come si giustifica invece ?

28 maggio 2013

logistica





Vicino ai capolinea ormai si trova di tutto ...
Oltre a persone particolari (che chissà perchè, salgono quasi sempre lì) anche oggetti abbandonati.
Come la curiosa scatola che ho fotografato.
Mi ha colpito quanto vi era scritto:


roba da vestire varia invernale (maglioni belli)

Ho immaginato un magazzino di un'azienda per dare un senso alla dicitura ma poi chissà ...
Magari trattavasi di una casalinga che "catalogava" i maglioni nei cambi stagione
Viene da chiedersi se i maglioni brutti esistano e a chi eventualmente siano riservati, se nell'assegnazione conteranno più le conoscenze, la simpatia a pelle ...
O se siano stati riposti non nel piano alto dell'armadio ma direttamente nel bidone della spazzatura ...

... Comunque sia, un curioso modo di fare logistica ...

23 maggio 2013

dialoghi barbarici 9



Una donna si avvicina alla porta anteriore con la chiara intenzione di salire.
Poggia il piede sul gradino, mi guarda e chiede:
"va diretto in stazione ?"
""
... poi rifletto a voce alta a metà strada tra l'ironico e l'ovvio:

"... beh, diretto ... 
chiaramente faccio le fermate sul percorso"
la donna resta (sic) sorpresa:

"ah, davvero ?"
e delusa ritorna sui suoi passi senza salire ...

Boh, ma che pensava fosse un taxi ?
Ad essere sinceri sono in tanti a pensare che i bus siano taxi, che vogliono scendere al semaforo perchè sennò fanno tardi, piuttosto che all'incrocio perchè fanno meno strada e non sono pratici della zona.
Però quella di non salire quando fai notare che esistono delle fermate ...
Bah ...

(ma comunque inutile stupirsi ...
chissà perchè ho il sentore che prima o poi si presenterà una situazione ancora più grottesca ...)

20 maggio 2013

comportamenti da capire




Devo capire ...

Qui da noi il cambio turno avviene spesso in determinate fermate del centro.
Succede che l'autobus arriva in fermata; si aprono le porte, lo sbuffo del freno a mano allerta l'autista mediamente distratto che attende di iniziare il turno ...
Che si avvicina al mezzo.
Sale, chiede se è tutto ok a colui che ha finito ...
Che prima spiega le eventuali anomalie (di percorso ma anche del mezzo) poi prende le sue cose e si allontana.


Tempi tecnici ?
1 minuto ...
per stare dalla parte dei bottoni facciamo massimo 2.

Ecco, come dicevo, devo capire perchè c'è chi arrivando in fermata stacca la marcia e mette in folle un cambio automatico.
Visto che non sono il solo a chiederselo (la stragrande maggioranza lascia la marcia inserita) vorrei capire cosa mi sta sfuggendo perchè davvero non ne capisco il senso ...

La figuretta che ne deriva è quasi certa (tu che parti lasciando il freno, convinto che la marcia sia inserita, il motore che urla a pieni giri e non spinge ...
Tutti che ti guardano e probabilmente pensano:
Ma che fa ? Saprà guidare ?) ma a parte questo.
Visto che il motore resta acceso, che il freno è inserito e che si riparte dopo 2 minuti:
Ma che bisogno c'è di togliere la marcia ?
(appunto, devo capire ciò che mi sfugge)

13 maggio 2013

dialoghi barbarici 8


Oggi emettitrice dei biglietti fuori servizio.
Anomalia segnalata su quei mitici cartelli che solitamente nessuno guarda ...
Arriva la solita tipa apparentemente dall'aria svampita e distratta.

"non posso fare il biglietto a bordo ?"
"purtroppo no, l'emettitrice non funziona ...

ma è segnalato fuori dal bus"
"ah sì ?
comunque ho visto di persona che la macchina ha il nastro dove si infilano le monete ...
eehehehehehe
..."

E quindi ?
Hai visto questo e chiedi se non puoi fare il biglietto ?
Ma secondo te perchè la feritoia è stata chiusa ?
Forse per evitare che qualche svampito inserisse delle monete ...
C'è poco da ridere, anzi, spiegami un po':
Ma cosa ridi ?
Forse per il dialogo e per la relativa domanda/richiesta di conferma, inutile ...
(... ragionarci un attimo, prima, no ?)

6 maggio 2013

jogging


Anni fa, guardando gli americani me lo chiedevo:
Ma che avranno da correre questi ?Tizi instabili sfiancati dalla fatica, con visiera e fiatone correvano in ogni parco.
Da noi, stavano appena affermandosi le palestre mentre loro erano già allo step successivo.

Eh già, per quanto a volte eccentrici e strani, oltreoceano arrivano sempre con qualche anno di anticipo e difatti, ultimamente anche qui da noi la moda dello jogging ha preso ad impazzare.
Il fatto è che noi dobbiamo sempre metterci del nostro anche se a volte le variazioni sul tema sono quantomeno fuoriluogo.
Viste persone muoversi al mattino, in pieno centro, contromano ... 

Oltre ad essere in pericolo per l'incolumità fisica, davvero mi chiedo uno cosa respiri in mezzo al traffico:

Sarà salutare ?
Boh, così ad occhio, quanto un panino al fast food, ma vabbè ...

Uno è poi libero di fare ciò che crede.

I più "furbi" lo fanno all'alba, vedi ombre muoversi all'orizzonte e solo l'esperienza ti fa intuire stiano correndo contromano nel buio ...

Bah ...
ma il caro, vecchio ed originale parco ?
Troppo banale e qualunquista ?

Chissà ...
nulla però arriva a quei tali che ho immortalato alla meglio nella foto ...
Moglie, marito e figli, al mattino, ore 8 e un quarto circa, cascasse il mondo e con qualsiasi tempo, corrono lungo la strada.
Sembrano cinesi e forse questo spiega cosa ci facciano (almeno loro) in mezzo al traffico a quell'ora.
Viste le origini, n quanto a smog, saranno belli che vaccinati ....
Si alternano alla guida del carrellino dentro il quale sta il figlio più piccolo e sta cosa mi fa sorridere.
Magari lo portano alla materna e per non perdere tempo, incorporano al viaggio la sgambata quotidiana.

Precursori ?
Mai dire mai ...
Va a finire che tra qualche anno la mania "risparmia tempo" si diffonde ...