considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

1 agosto 2013

la valigia



Ieri, giornata calda e afosa ...
Ci sono 4 anime sul bus attorno all'ora di pranzo, la tranquillità è assoluta, poche auto sul viale, mi fermo al semaforo e una tipa viene verso al posto guida:

"hanno dimenticato una valigia !"
La voce è stridula e pare urlare quelle parole che riecheggiano nel mezzo, ma la mia reazione è calma e anche un po' spiazzata ...
Che dire infatti se non prenderne atto ?
"gliela porto ?

vedrà che qualcuno la reclamerà !"
Ah, di certo ...
guardo nello specchietto e vedo un voluminosissimo troley ...
Di quelli da patente E per trasportarli:

Anche dimenticarsi un "attrezzo del genere" 
Ma, non ti senti molto più sollevato se non lo traini ?
A quel punto ...
Non ti si accende la lampadina se lo dimentichi ?

Vedo la donna che sta per iniziare il tragitto per portarmi quella specie di roulotte e quando sta per spostarlo ...
Ecco alzarsi un giovane seduto a fianco:
"ah ...
ok ...
è mio ..."
dice con aria svagata
"ah !
è il suo !
risolto tutto !"
replica la tipa.

Già ...
ho sentito ...
ma svegliarsi prima, no ?
dialoghiamo su una valigia smarrita ...
c'è un unica valigia sul bus (ed è tua)
Resta in contatto !!!
(che tra l'altro con la voce di quella ...
era pure difficile perderlo)

0 commenti: