considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

18 aprile 2013

dialoghi barbarici 7



Sono fermo ad un semaforo ...
Lungo, eterno, resta rosso per un tempo interminabile mentre il verde vola via in un attimo ...
E' il secondo che sto scontando, al verde precedente è passato solo un bus e mentre sto pensando che in un paese normale, potrebbero essere proprio coloro che un incrocio del genere lo vivono praticamente ogni giorno, a dare suggerimenti preziosi sui corretti tempi di attesa / scorrimento da adottare, la vecchia quatta quatta si affianca al posto guida e mi fa:
"è in anticipo ?"
"no signora perchè ?"
"ha fatto passare due rossi"
(già ... ma che dovevo fare ?
buttarmi con il mezzo da 18 metri nonostante la segnalazione luminosa di arresto ?
Così poi, rischi a parte e patente personale assolutamente da preservare, sarebbe di sicuro arrivato un altro passeggero a lamentarsi ?)

"Questo semaforo è eterno ...
dura troppo"
Guardo la tipa allibito, onestamente non so che dire ...
Vero che stavo pensando pure io la stessa cosa, però mai mi sarei aspettato che qualcuno mi spronasse a passare ad un rosso ...
Deve coglierlo pure lei che all'improvviso si ritrae:
"mi scusi sa se mi sono permessa, ma è uno sfogo ...
... non si arriva mai a casa"

Apperò ...
lunga vita alla signora e ai suoi inesistenti problemi esistenziali ...
Se l'assillo più grosso è di arrivare 5-10 minuti prima a casa c'è da invidiarla  davvero ...
(poi dicono che la vita moderna è stressante ... 
mica per tutti però ...)

0 commenti: