considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

23 giugno 2010

sondaggi: passeggini


Risultati:

bisogna chiuderli: 41%
aperti se il bus è predisposto: 30%
in ogni caso intralciano: 18%
giusto salire lasciandoli sempre aperti: 12%

questione spinosa ...
da conducente del mezzo vi dico che un passeggino aperto è sempre un rischio per cui se è chiuso tanto di guadagnato.
Figuratevi che, mezzo predisposto per il carico o no, quasi nessuno rinuncia a salire con il passeggino aperto e anche ove la predisposizione sia presente a bordo, pochissimi li assicurano con le apposite cinture di sicurezza.

In caso di brusca frenata cosa potrebbe quindi succedere ?

Meglio non pensarci e per fortuna in questi anni non mi è mai accaduto nulla in tal senso ...
vuoi un po' di fortuna, vuoi che quando vedo un passeggino in mezzo al corridoio guido con molta più cautela.
So però di colleghi che sono stati protagonisti di episodi spiacevoli, uno di loro mi raccontava che, causa sua frenata neppure troppo brusca, si era letteralmente ribaltato un passeggino ...
Per fortuna nulla di grave al bambino occupante, ma la madre gli si era subito rivolta in modo tutt'altro che amichevole, e sta gente, mi lascia sempre un po' perplesso:

Dico, sali a bordo infischiandotene del fatto che il mezzo non sia predisposto per il trasporto del passeggino aperto ...
fai fatica a caricarlo, non passa agevolmente tra la porta e il sostegno, (chissà perchè eh ?) ma anzichè riflettere su questo, elucubri ogni volta un modo diverso per caricarlo:
una volta lo tiri fin quasi a deformarlo ...
l'altra lo inclini ...
quella dopo trovi la complicità di qualcuno per farlo passare pericolosamente sopra ai sostegni tra ondeggiamenti pericolosi e prese malferme ...
(e chissà il giovane occupante come deve essere felice all'interno ... fortuna per te che non ha ancora un senso critico sviluppato ... perchè secondo me a quel paese ti ci manderebbe direttamente lui vedendoti fare certe manovre ...)
l'autista vede e tollera, del resto potrebbe impedirti l'accesso ?
Certo che no ...
Però se sali e poi il passeggino si ribalta sei tu una madre snaturata e l'autista c'entra ben poco ...

Poi certo, se il mezzo può ospitare il passeggino e si utilizzano i sistemi di sicurezza è tutto un altro discorso, fermo restando che in questo paese, la scusa da accampare per giustificarsi, in ogni caso è sempre in agguato.
Ricordo un aneddoto di qualche tempo fa, bus non predisposto, gradini alti e la madre che comunque saliva a bordo, a fatica, con il passeggino aperto ...
Seguiva disputa con anziana signora che si lamentava perchè non riusciva a passare agevolmente, mentre la madre invitava alla tolleranza perchè
"anche noi come facciamo".
l'anziana invitava allora e a sua volta ad utilizzare i bus predisposti, poi veniva da me cercando man forte ...
Io spiegavo le regole (come dire, davo ragione proprio all'anziana) mentre la madre attaccava con il cavallo di battaglia, ovvero, "i bus predisposti sono pochi soprattutto su questa linea, non si può invecchiare ad aspettarli" ecc ecc ...
se non che, ricucendo, ragionando e dialogando a disputa ormai placata, discussione sedata, l'anziana cosa faceva ?
bus praticamente deserto, scendeva come nulla fosse dalla porta anteriore ...
E lì seguiva nuovo sermone della madre avvelenata che notava come l'altra donna fosse attenta alle regole, quando erano riferite agli altri ...
mentre quando poi toccava a lei seguirle era distratta allo stesso modo ...

Che dire, situazioni spinose insomma ...
perchè per risolverle occorrerebbe seguire in modo attento le regole ...
(e qui appunto, provate a farle seguire in modo corretto, assoluto e non interpretativo ad un utente italiano ...)

4 commenti:

Perennemente Sloggata ha detto...

Nella città dove risiedo, gli autisti non partono finquando non sono chiusi i passeggini.
Mi è capitato una volta di aspettare 10 minuti perché due coppie indiane (che belli che erano nei loro abiti!!) chiudessero la carrozzina con una bimba piccolissima dentro: ora, in 4 ce l'hanno fatta ma una mamma da sola con un passeggino e due figli medio-piccoli?
Su un bus magari strapieno?
Certo, gli autisti non dovrebbero partire finché l'accompagnatore con bambino non sono seduti, ma poi è onestamente -in Italia (in Germania come ragazza alla pari ho avuto solo belle esperienze: dai passeggeri agli autisti che erano onorati di aiutarmi!!)- il problema è trovare qualcuno che ti aiuti e ti ceda, se occorre, il posto.
La soluzione, se i bus sono predisposti, è che gli autisti non partano fintanto che i passeggini NON siano assicurati come devono.
(cmq, l'anziana non avrebbe parlato così se fosse stato suo nipote.)

S ha detto...

no zero, è la madre la prima responsabile del passeggino, non ci sono ca§§i

ma come si fa a lasciar andare un passeggino anche solo per un secondo?! Li è colpa della madre e basta!!

poi se la prense col conducente solo per non prendersela con se stessa

girl68 ha detto...

io i passeggini non li reggo a prescindere.ma forse sono quelle che portano i passeggini che non sopporto.penso che se avessi dei figli così piccoli non mi sognerei mai di portarli nei posti più incasinati o affollati della città e invece vedo che più c'è folla più non ne mancano mai.pazienza sul bus che se uno non ha la macchina per forza che deve spostarsi con i mezzi ma detesto che mi si passi sui piedi stile schiacciasassi perchè loro debbono passare a tutti i costi.come dico sempre in casa mi meraviglio che non si sia ancora visto un passeggino scalare l'himalaya

autistaxcaso ha detto...

Qui da noi però ci sono gli orari di transito alle fermate. E come facilmente si immaginerà, i tempi di percorrenza, non sono mai larghi quanto invece, spesso e volentieri, risicati.
Questo per dire che se si attendesse la chiusura del passeggino e la sistemazione in sicurezza, si arriverebbe al capolinea con ritardi irrecuperabili ...
(per la "gioia" di chi attende ... che ti coprirebbe di improperi).

Come detto, ci sono le regole, basterebbe seguirle (vedi il bus all'orizzonte, inizi a chiudere il passeggino).
Poi certo ...
se ci mettiamo a parlare di persone poco collaborative, prive di senso civico e pure sgradevoli e maleducate ...
finisce che ci scriviamo su un libro ...