considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

3 dicembre 2008

la standista


Si avvicina a grandi falcate la fatalona di turno …
Attraversa tutto il mezzo con passo lungo e reso dallo stivalone pesante ...
Faccia vagamente somiliante a Martina Colombari
(ho detto vagamente eh ... che non ci allarghiamo troppo), attillata, carrozzatissima pur sotto quel pesante cappotto che di sicuro non le slanciava la silhoutte …
Inguantata
O per meglio dire con indosso 2 bizzarri guanti leopardati
L’esordio però non è dei migliori:
scusi … ehm .. uhm … ah …" (e qualche altro rumore gutturale vario)
"Arrivo eh" (resasi conto, imbarazzata)
(certo, trovalo pure il filo del discorso, io mica ho fretta … devo stare qui ancora 2 ore … basteranno ? Magari prova a dirlo con calma e con parole tue)
volevo sapere che autobus devo prendere per andare in fiera
(acc e ti sei incartata per così poco ?) "dunque deve scendere in centro e prendere la linea 28 dalla stessa fermata dove scenderà"

A dire il vero non era difficile prevedere la destinazione finale e qui non mi fraintendete;
vigilia del MotorShow, una così dove poteva mai andare se non a fare la standista ?
La vedo poco convinta delle mie info ma comunque si allontana …
Dopo poco però la vedo tornare, stavolta è sicura e ferma oltre che sui passi anche nel tono di voce …
Anche un po’ indisponente oserei dire …
senta ho chiamato al numero delle informazioni, mi dicono di prendere il 39
ok, le dico dove scendere stia qui(e grazie per l'assoluta fiducia accordatami)

Mentre lo penso vedo che si stringe tra se e se …
evidentemente ha freddo, si frega le mani mentre io curiosamente la immagino nel pieno della kermesse a distribuire magliette poster e cappellini …
Se hai freddo così barbata cosa accadrà poi ?
Chissà se gliel’hanno spiegato che al motorshow le donne sono mediamente svestite …
per quel vecchio adagio che inutile vi stia a citare (magari vi linko una curiosa variazione sul tema ... bah, sti inglesi)
Intanto arriviamo alla fermata dove cambierà il bus …
Spiego lei che dovrà percorrere a piedi circa 200 metri prima di arrivare alla fermata
Sottintendendo velatamente che la mia proposta invece non prevedeva spostamenti pedonali ...
Cavolo, se prendevi il 28 non camminavi !!!
Poi aggiungi che se il 39 è appena passato rischi di aspettarlo per 20 minuti abbondanti …
Ma anche se tutto va bene e fosse in arrivo, cosa risparmierai ?
Forse 10 minuti ?
Azz …
e tu cammini per più di 200 metri tra freddo e smog per risparmiare così poco tempo ?

Boh, la gente a volte non la capisco, se gli proponi di camminare sbuffano insofferenti …
Se gli indichi la via per non farlo …
Si impuntano e vogliono camminare …
Che poi a dire il vero volendo sbizzarrirsi, era una terza via quella che avrebbe permesso di arrivare più velocemente con il cambio di più bus ...
Ma visto che l'autista non era attendibile ...
Buona passeggiata allora …
E già che ci sei scaldati per bene, perchè quando arrivi in fiera mica te lo puoi permettere di avere freddo.

4 commenti:

Nicola ha detto...

Ciao! Mi sono sempre chiesto cosa fossero quei pulsanti che si vedono nella foto (1,2,3,D,N,R). Hanno a che fare con il cambio? Grazie.

Ciao e... grazie per il blog!

Nicola

autistaxcaso ha detto...

Si cambio

D = drive (marcia automatica)
N = neutral (folle)
R = retro
1-2-3 = il cambio ha 4 marce, se selezioni 1 sarà limitato alla prima marcia con 2 farai prima e seconda (non terza e quarta) con 3 escluderai solo la quarta marcia.
Tali selezioni servono nei percorsi di montagna a seconda della pendenza per non surriscaldare il cambio

ciao ... e grazie a te per il commento

Nicola ha detto...

Questo perchè il cambio marcia avviene automaticamente e quindi gli si può "impedire" di mettere le marce alte? Grazie per la risposta.

Ciao, Nicola

autistaxcaso ha detto...

esatto

ciao alla prossima