considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

11 febbraio 2009

viaggio nel tempo




A volte per viaggiare nel tempo non servono macchine fantascientifiche o teletrasporti ...
Basta capitare in quei luoghi dove il tempo pare essersi fermato ...
Come nell'officina di un deposito ...

Scansie impolverate ...
Materiali riposti in modo confuso e disordinato ...
Carri ponte arrugginiti ...
Convettori rumorosi che riscaldano l'ambiente ...
Corsie segnalate in giallo dove è consentito camminare ...
il Magazzino della minuteria protetto dalle serrande ...

Percorrerne spesso quelle corsie, mi fa tornare indietro di 20 anni, a quei luoghi che non esistono più ...

Una volta vidi una foto in bianco e nero bellissima ...
Vi era immortalata un'assemblea sindacale di reparto, c'era l'oratore al centro e tutt'intorno, decine e decine di persone, sedute, appollaiate in ogni dove ....

Una volta questi luoghi pullulavano di persone e di vita all'inverosimile, poi è arrivata l'era moderna, sono arrivate le modernizzazioni, i tagli al personale e quegli stessi ambienti si sono malinconicamente svuotati ...

Sogno da sempre di fare una domanda ad un economista di fama mondiale, magari ad un seminario o ad una convention di quelle importanti ...

Vorrei sapere la logica della continua crescita ...
"quest'anno ho venduto 1000 per cui il prossimo anno il traguardo è 1100"
ma dove sta scritto che bisogna sempre aumentare i fatturati ?
Il mercato qualunque sia il settore è inevitabile che prima o poi lo saturi;
a quel punto dovrai convincere chi ha già il tal bene a buttarlo e a comprarne uno nuovo:
E a meno che non sia tecnologicamente innovativo e avanzato ...
siamo poi sicuri che il popolo sarà sempre e comunque "bue" ?
Non è che arriveranno anni dove pareggiare i precedenti risultati sarà già di per se positivo ?
(e badate bene ... sono anni che lo penso questo ... mica da pochi mesi)

E già che ci sono, ormai lanciato, vorrei capire i perchè di tanti corposi ridimensionamenti alla forza lavoro ...

Certo, logico, per far quadrare i conti ...
Però ciò che non mi torna sono i numeri ...
20 anni fa centinaia di addetti producevano molti meno beni rispetto a quelli che oggi molte meno persone riescono a produrre ...
La meccanizzazione e la produttività saranno davvero le risposte a tutto ?
(in tal caso ... ma come facevano i bilanci delle grandi aziende del passato a stare in piedi ?)

Le risposte comunque le immagino ...
fiumi di parole e di concetti che alla fine del discorso mi farebbero pensare:
Ma in definitiva cosa avrà poi voluto dire ?
La comunicazione del resto oggi è tutto ed ho ormai il sospetto che, se/quando non ci hai capito nulla ...
Significa che colui che parlava era davvero un ottimo comunicatore.

Intanto oggi, ritornando all'officina, in quegli stessi ambienti poche unità sono rimaste impiegate ...
Uno che lavora sul pezzo in morsa ...
Quell'altro al trapano ...
Un altro che sposta un muletto ...

Non fosse per quel portatile sulla scrivania, oltre i vetri dell'ufficio, potresti credere di essere rimasto agli anni '80 ...

E inconsciamente, senza un vero perchè, ogni volta sale un po' di nostalgia ...

3 commenti:

gianluca ha detto...

ehhhh tema complesso questo!
loro le chiamano razionalizzazioni.... poi ci sono le esternalizzazioni.... infine lo sfruttamento della manodopera nei paesi in via di sviluppo....
una sensazione simile la provo quando vedo le vecchie immagini degli anni 70/80 di piazza de ferrari (qui a genova) piena all'inverosimile di operai.....

Lamialampadasultavolo ha detto...

Purtroppo si chiama Capitalismo (puro)... Fino a vent'anni fa esisteva ancora un capitalismo mediato dal welfare state, ossia con varianti non "ortodosse" al capitalismo in se (come aiuti e sostegni da parte dello stato). Oggi, con la caduta dell'Urss, il capitalismo è rimasto l'unico modello economico sulla terra, e si sta manifestando in tutto il suo "splendore"... Se vuoi farti un'idea ti consiglio libri di Noemi Klein (fantastico "Economy Schock") e quelli di Stiglitz, abbastanza impegnativi ma molto gratificanti, essenziali per capire come gira il mondo oggi.
Un saluto

autistaxcaso ha detto...

Grazie del consiglio, di sicuro provo a cercarli, poi occorrerà trovare il tempo di leggerli (la cosa più complessa).

Dal post son passati quasi 2 anni ...
... Sai quante domande anche per Marchionne ;-)))