considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

27 febbraio 2009

personaggi pedanti & animali coscienziosi ...




Ieri sale una coppia ...
Marito e moglie o per meglio dire ex ...
Cercano il tribunale dove presumo andranno a firmare la separazione definitiva ...
Lui infatti non si tiene e non si regge ...
Di quei simpaticoni dalla battuta continua che non fanno ridere e che anzi, se si potesse dopo qualche minuto scaraventeresti fuori dalle porte ma tant'è ...
Tocca sopportarli ...
Dico loro che forse è il caso di cambiare bus ad una determinata (e imminente) fermata, ma lui mi blocca dicendo che 2 passi a piedi non faranno male ...
Dice che fino ad un chilometro non c'è problema, che anzi farà solo bene camminare e un secondo dopo questiona con la ex moglie poichè
"ci si poteva andare in macchina senza dover camminare che facevamo prima"
Sorridendo polemico, si chiede come abbiano fatto a restare sposati per 20 anni, guarda me e poi la moglie e lì per lì un sospetto inizia ad insinuarsi ...

"Mah, in effetti comincio a chiedermi come abbia fatto LEI a sopportarti per tanto tempo"

Ma mentre lo penso lui è già sparito ....
sta chiedendo ad un passeggero come fare per raggiungere il tribunale ...
E se c'è una cosa che mi fa alterare è proprio questa:

Non ti fidi ?
liberissimo ...
la prossima volta però magari inizia il giro delle info dai passeggeri, così mi evito di perdere tempo a spiegarti ...

La moglie è rimasta di fianco al posto guida ...
E quasi pare avere l'aria di quella che riflette sui 20 anni passati insieme di cui si discorreva prima ..
Intanto lui torna, ovviamente con il consiglio della passeggera che gli ha detto di scendere alla prossima fermata e di proseguire a piedi ...

"guardi faccia come crede, di sicuro ci si arriva anche da qui ...
Io scenderei tra 2 fermate, ma lei non è obbligato a seguire i miei consigli
"

La moglie lo redarguisce dicendo che forse un autista è più preparato sulle vie cittadine di una signora anziana e la riflessione pare placare l'uomo ...

Temporaneamente ...

Perchè poi inizia con la solfa da "marpione ritrovato",
Del come si stia bene ora da soli ...
Del fatto che può uscire con chi gli pare e non impegnarsi mai ...
Già perchè dopotutto è ancora un uomo sposato.

Se la ride da solo compatito dalla moglie e da me ...
allora in un lampo torna serio ...

Ma c'è ancora molto ?
Ma poi ci sarà molto da camminare ?
Ma sarà lontano dalla fermata ?

Ma ci fai o ci sei ?
Sono stato io il primo a dirti di non fartela a piedi e di cambiare con un altro bus ...

Bah ...
lo vedrò allontanarsi dal bus mentre sacramenta gesticolando con la povera donna e non potrò davvero fare a meno di ripensare ancora al come sia potuta restare con un tizio del genere per 20 anni

La giornata si chiuderà comunque con un ulteriore spunto di riflessione:
Ricordate il mitico sottopasso che non viene quasi mai utilizzato dai pedoni per attraversare la strada ?
Ieri effettuo la fermata che è lì a fianco ...
scende una cieca accompagnata dal cane guida.
Il cane si ferma, si guarda attorno, guarda la strada ...
E guida la donna:
... imboccando le scale del sottopasso ...

E allora anche se inusuale ...
Chapeau
meritatatissimo, al cane ...

1 commenti:

busfahrer ha detto...

...infatti dice il saggio : ..."più conosco gli uomini e più amo gli animali"...