considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

6 luglio 2012

puntualità



L'estate ha un suo perchè ...
a parte il caldo torrido di questo periodo, ti permette di apprezzare situazioni che nelle altre stagioni fatichi a notare.
Al mattino alle 6 la luce è già intensa e osservare la città semideserta è un piacere che non ha prezzo in una società quasi sempre caotica e congestionata.
Invece ti trovi lì, con queste strade deserte ma già assolate e quasi ti emozioni per quel nulla silente.
La vita, almeno qui da noi, va in fermento dalle 07:15 in poi e questo aspetto curioso vale per tutte le stagioni.
Solo che magari d'inverno c'è poca luce e non lo noti neppure ...
Fino alle 07:10 insomma, in giro ci sono poche anime che poi aumentano in modo esponenziale ...
Verrebbe da dire che dopo le partenze intelligenti dei mesi estivi, si potrebbero istituire le mattinate furbe, valide 365 giorni all'anno dove si andrebbe a far notare che, semplicemente partendo di casa 10 minuti prima, si eviterebbero traffico e code
(va a finire che qualcuno se lo inventerà prima o poi, passando per un innovatore e lì ...
ripescherò questo post per far notare quanto io fossi avanti ...).

Scherzi a parte, succede che al mattino alle 07:02 dovrei ripartire con l'ennesima corsa dal capolinea e visto che come detto, le strade sono praticamente ancora deserte ...
Per il solito motivo del non viaggiare accumulando largo anticipo fin dalle prime fermate, parto ai 05.
Non c'è malafede e se uno ce la vede, potrebbe venire a parlarne direttamente con me per fugare tutti i dubbi ...
Però ieri mattina due donne ce l'hanno vista ed hanno iniziato a polemizzare.
Ero fuori dal bus e le ho sentite infastidite:
"ma non si deve partire ai 02 ?"
ha detto una
"si certo, si dovrebbe ..."
ha affermato l'altra tagliente
sul "ma allora cosa stiamo aspettando ?" sono rientrato e subito è calato il silenzio ...
Confesso che certi "geniali cuor di leoni" (... sono fuori ma pur sempre a 2 metri da te, secondo te non ho sentito ?) mi fanno un po' ridere, ero tentato di spiegare con tono scocciato alle due donne quanto facevo notare sopra, ma poi mi sono detto.

Si ma però che scatole ...
come fanno 2 persone a controllare, orologio alle mano, già alle 7 del mattino ?
se anche non ci fossero motivi per il ritardo ...
uno non potrebbe avere la classica giornata no ?
Capita a tutti di avere gli attributi che vorticano nell'aria, mi pare ...
(e credo sia pure normale)
Perchè quindi poi rovinarsi la giornata per due ansiose ?
Ma che vadano affffffarsi un giro
(dove in effetti poi le sto portando)

Così le ho guardate scocciato dallo specchietto e non ho proferito parola ...
Notare che alla discesa, avvenuta 5 fermate dopo ero in ritardo di ben
1 minuto (!!!)
Come volevasi poi dimostrare ...
Ma figurarsi se lo hanno apprezzato dando la spiegazione agli inquietanti quesiti che si rimpallavano tra loro solo pochi minuti prima. 

Stamattina, bus deserto, riparto al solito ai 05 e non appena levo il piede dal freno, chi ti vedo che corre a perdifiato verso il bus ?
Le due donne ...
"grazie grazie"
Smancerie e sorrisoni a 64 denti oggi, pensare che ieri si faceva polemica ...

Lasciarle a piedi ?
per un attimo il pensiero ha preso corpo ma poi ...
ma poi, ma chissenefrega è così bella la città al mattino e la temperatura è pure sostenibile.
(io me la vivo bene e ci guadagno pure in salute ... che di persone incapaci di fare altrettanto ce ne sono già abbastanza)

0 commenti: