considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

22 agosto 2012

mi fido di voi



In questi giorni infuocati di agosto, poche anime sono disposte a sfidare le cocenti ore centrali della giornata.
Oggi, 6 viaggiatori presenti a bordo, si forma un capanello composto da 4 persone.
Una donna deve recarsi in autostazione e chiede lumi ai casuali compagni di viaggio.
Effetti del calore ?
Chissà, ognuno ccomunque inizia ad associare un numero di linea alla meta, raccomandando alla malcapitata di seguire il consiglio ...
Il fatto è che le 3 linee/consigliate che capto tra il rumoroso sferragliare delle ventole di raffrescamento, manco passano dalle vie che percorriamo (!!!) ma per gli informatori è tutto semplice:
"se scende alla prossima fermata e attraversa lo prende e arriva direttamente in autostazione".
La donna è perplessa, forse pure un po' confusa, li ascolta anche questionare su quale sia la linea migliore da scegliere mentre attraversiamo il centro.
Ad un certo punto, dinnanzi al mercato i 4 scendono,  altre persone salgono e finalmente la donna si avvicina e mi dice:
"Devo andare in autostazione e non so come fare ... di voi autisti io mi fido sempre"

E per fortuna !
(sei stata per lunghi minuti a farti abbindolare dai soliti "sapientoni" che, spesso, poi sono proprio una certezza per finire fuori strada).
Hai fatto bene a non fidarti di loro ...
Se ascoltavi quelli, chissà dove finivi
(che con sto caldo scarpinare a vuoto non è certo il massimo della vita)

0 commenti: