considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

14 marzo 2008

webasto acceso ...


Oggi giornata movimentata ...
Mi trovo notificata una comunicazione ...
Dice che il 10 marzo finito il turno in deposito, ho lasciato acceso sul bus il webasto ...
cosa che ha conseguenze gravi per il servizio successivo ...
Mi si dice anche con l'occasione di parcheggiare i bus entro le righe e di rispettare i limiti di velocità ...
Stupore per il metodo applicato, ma andiamo con ordine ...

Cos'è un webasto ?
In parole povere una "stufa" indipendente dal motore che riscalda il posto guida in tempi brevi (in teoria e se funziona)
Tale webasto si attiva azionando 1 apposita levetta generalmente posta nella batteria comandi sopra la testa del conducente ...
Il mancato spegnimento del webasto quando si arresta il motore del bus è il progressivo scaricamento delle batterie (le conseguenza gravi)

Ora, non contesto l'appunto .... lo stupore è dato dai modi ...
Ma cavolo, non sei capace di prendermi in un angolo il giorno dopo e di farmi notare la cosa ?
Poi certo, se sono recidivo mi scrivi, ma costava tanto dirmelo prima a voce ?
Mi sarei scusato immediatamente per la mancanza ...
Così mi sono "ingastrito" ...
Proprio a me vieni a "fare la punta" sui dispositivi lasciati accesi ...
Io, che se passo accanto ad un bus parcheggiato in deposito con la freccia inserita o appunto il webasto acceso salgo e spengo tutto ....
(pensa un po')
mi urta la drammatizzazione dei toni ...
"gravi conseguenze" a lasciarlo acceso ...
Maddeche ???
Con un caricabatterie si rimette in moto all'istante ....
(tempo effettivo 2 - 3 minuti comprensivo dello spostamento dell'apparecchio fino al bus)

Mah, chiederei al tizio che si è firmato notificandomi la mancanza, se lui in ufficio non ha mai lasciato acceso il pc o la stampante per dimenticanza ...
Sai quante volte ... (e se nega, allora fa il furbo)
Sai quanta energia elettrica consumata per "l'anima del piffero" ...

Come dire: E' capitato, mi spiace ormai non posso farci nulla ...
errare non è forse (ancora) umano ?

Poi mi da fastidio quella che sembra una velata minaccia futura ...
l'invito a parcheggiare entro le righe e ad andare piano all'interno del deposito ...
Sembra quasi una sorta di "ti aspetto al varco"

Caro tipo ...
aspettami pure ...
sono uno dei pochi autisti che parcheggiano esattamente entro le righe ...
Anche a costo di fare 2 manovre ....
Magari proprio 15 km/h non te li garantisco (dovrei spingerlo il bus) ....
però 20 sì ...
E mi piacerebbe sapere se tali regole valgono per tutti
Perchè i tuoi colleghi addetti all'interno del deposito parcheggiano di solito i bus come viene ....
E di solito viaggiano anche a 40 - 50 km/h (loro) entro il deposito
che se non stai attento quando cammini rischi di venire investito spesso e volentieri
Chissà ... te ne sarai accorto ?
A loro notificate queste mancanze ?
Onestamente dubito ...
(e a pensare male si fa peccato ... ma dicono che spesso ci si azzecca)

Direte, fregatene ...
e in effetti ... passata la rabbia lo farò ...
però sono cose che danno fastidio e fanno male
cerchi ogni giorno di metterci del tuo, anche oltre a quanto ti viene richiesto, perchè il tuo modo di essere questo ti impone ....
Poi, arrivano giornate come queste ...
In cui ti chiedi se le persone si accorgano solo delle mancanze ...
e mai di quello che dai ....
E ti verrebbe da riconsiderare tutto ....
pure quel "senso di appartenenza" di cui spesso andresti fiero ma che in casi come questo francamente fatichi a sentire ....
(confesso che se stamattina avessi potuto, avrei lasciato il bus in fermata e me ne sarei tornato a casa)

L'unica consolazione viene dal fatto che fossero sempre questi i problemi ...

un webasto lasciato acceso ....

Una capocchia di spillo nell'immensità complessa di problemi che l'autista potrebbe incontrare quotidianamente ...

2 commenti:

KingFreak ha detto...

Vai nell'extranet ATC nella sezione Personale e Organizzazione e scaricati nella sezione Dispense il testo:

AA 30 gennaio 2007 Principi e criteri di riferimento per la gestione della disciplina in ATC

Sono tenuti prima di farti la bolletta a farti la contestazione verbale, accordo sindacale del 30 gennaio 2007!

Per il resto che ti posso dire, ben venuto in ATC, dove tutto e possibile e gli ispettori si nascondono dietro le colonne per farti una bolletta in camuffa!

autistaxcaso ha detto...

Mi sono informato:
non era una bolletta ...
non era un richiamo ...
non era niente di più di una comunicazione
Ecco perchè mi ha fatto arrabbiare ...
Per farmi sapere che ho scordato il webasto acceso, c'era bisogno di una lettera ?
Ma che razza di metodo di comunicare è ?
Assurdo ...
Avrai anche perso del tempo per farla e stamparla 'sta lettera quando bastavano 30 secondi di voce per raggiungere lo scopo ...
Ovvero informare ...
Bah ...
Grazie comunque del link, me li scarico subito i regolamenti (che dovrei avere da qualche parte stampati ... però sarà molto più comodo averli in pdf ...)