considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

29 luglio 2009

autisti di una volta





Capita sempre più spesso di imbattersi in ex colleghi ...
Che poi colleghi ...
All'epoca in cui guidavano i bus loro io mai avrei pensato di ricoprire un giorno lo stesso ruolo ...
Di solito non perdono un'occasione ...
Si mettono a parlare dei "loro bus" e come avviene per gli anziani affiorano un sacco di ricordi sull'onda della nostalgia di quei tempi che furono ...
Devo dire che l'ascoltarli porta a riflettere sul mutamento della professione nel corso degli anni indi per cui li si segue con piacere;
... Normalmente, anche se non mancano le eccezioni negative ...

Come ieri ...
Collega pensionato "da mo'" inizia a parlare dei suoi tempi in guida ...
Che sono poi gli anni '70 forse inizio anni '80 quando i mezzi spesso avevano ancora le marce ...
"state bene voi adesso"
allora era caldo, si guidava sul motore e l'aria condizionata non si sapeva neppure cosa fosse ...
"eh, state bene voi adesso"
Poi quelle strade sterrate polverose e insidiose ...

Diciamo che l'intercalare finale era sempre lo stesso, quel "state bene voi adesso" detto con il sorrisino beffardo, quasi a voler puntualizzare come Loro fossero completi e Noi autisti di oggi agevolati ...
L'ho lasciato dire e ridire ...
si è lodato e imbrodato bene bene poi ad un certo punto, non ho potuto più restare ad ascoltare.
Gli ho pure dato del "Tu":
nonostante la stessa professione svolta, la differenza di età era evidente ...
(della serie ... per una forma di rispetto per come sono fatto di solito scelgo il Lei ndr)

In sostanza, sono andato a spiegare lui che un raffronto era dozzinale, ogni epoca ha i suoi pro e i suoi contro:
ieri c'era la polvere ma le strade erano deserte o quasi ...
Oggi sono asfaltate e zeppe di veicoli che sbucano da ogni dove , ad ogni ora della giornata ...
E se non sbucano sono fermi là dove non dovrebbero essere e ti costringono a passaggi millimetrici ...
Sono altresì piene di autovelox e photored con cui devi convivere se non vuoi rimetterci la patente ...
Poi certo, l'aria condizionata c'è, ma non sempre però capita di guidare il mezzo che ne è dotato ...
Il cambio è quasi sempre automatico, ma questo non significa che noi non si sappia utilizzare quello manuale ...
Quando capita il mezzo con le marce non ci si tira mai indietro e qui magari si poteva aprire discussione (proposta) su chi sia più in gamba tra quello che il cambio lo usava ogni giorno e l'altro che comunque all'occorrenza seppur sporadica si fa trovare pronto all'utilizzo.

Proposta ovviamente caduta nel vuoto perchè il tale un po' contrito ha salutato e se ne è andato via veloce ...
Prima che potessi alludere al fatto che magari ai suoi tempi c'erano anche tante persone cordiali con cui discutere e pochi seccatori ...
(che oggi se uno si mette a parlarti ... 90 su 100 per le ragioni più svariate appartiene a quest'ultima categoria)

Domanda:
Ma tra tutta la gente con la quale potenzialmente si può questionare e discutere ogni giorno, ti pare che si debba inserire (temere) anche l'autista di una volta ?

0 commenti: