considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

16 novembre 2011

assistente civico

 


Meditavo di scrivere da tempo un post con le "istruzioni per l'uso" poi, ho letto (oggi) un interessante articolo dove si dice che gli attraversamenti pedonali son destinati a scomparire.
Pare proprio che "le zebre" stiano per essere bandite, a favore degli attraversamenti in prossimità
(e regolamentati) dai semafori.
Osservandoli tutti i giorni, i pedoni che attraversano le strade, vien da dire sia una conseguenza, come pure, una sorta di punizione.

Vi siete divertiti fin qui ad attraversare (spesso) senza alcun rispetto di quel poveretto che doveva fermarsi in tempo, credendo che il semplice fatto di trovarvi sulle strisce (se c'eravate ...) vi autorizzava ad attraversare senza guardare, magari sbucando all'improvviso e di corsa ?
Bene, tra non troppo tempo, sarete costretti a sottostare ai tempi e ai modi di un semaforo ...

Certo, qui siamo in Italia, nell'articolo si parlava invece di Londra dove stanno già eliminando
(mano mano che si cancella la vernice)
tante zebre ...
Ma a quelle latidudini le regole si rispettano con rigore, qui, si correrà il rischio di trovare persone che attraversano disordinatamente in ogni dove
(che a ben pensarci ...
è quello che già avviene anche oggi).

Certo, non è semplice e sarà colpa della "cultura" italica ...
Notavo che anche gli assistenti civici NON sanno fare attraversare

(ed è tutto dire visto che dovrebbero appunto assistere).
Palettina alla mano, piazzati in prossimità delle scuole, vedono arrivare la mamma e il bambino e ALT !!!
si piazzano in mezzo alla strada con le braccia aperte senza manco dare un occhio a chi arriva.
(che tu, a pochi metri dall'attraversamento, hai il tuo bel da fare per fermarti in tempo senza far cadere tutti coloro che sono a bordo).
In tutti questi anni, ho trovato solo un assistente civico veramente in gamba ...
Forse non fa testo, o forse è l'ultimo malinconico, un po' nostalgico, dei tempi andati
(quando l'autista di bus era una persona molto rispettata e stimata).
Credo abbia una vera e propria devozione per gli autisti, ti vede arrivare e si mette scherzosamente sull'attenti, in attesa del tuo saluto che (lo vedi) lo rende davvero felice. 
Inutile specificare che per lui, il bus ha la precedenza su tutto e tutti ...
Visto stamattina fermare la madre e il bambino che si buttavano senza guardare.
Io ero lontano ma alle rimostranze della donna, con la paletta ha fatto inequivocabilmente segno che prima passava il bus.

Esagerato ?
... secondo me le auto private (considerati spazi di frenata sempre più brevi anche in virtù delle dotazioni tecnologiche, quale per dire è l'abs) dovrebbero sempre fermarsi dinnanzi alle strisce, un bus invece ...
Compatibilmente con la distanza dal punto, visto che trasporta persone in piedi
(e anche se dotato di abs, limitato da una massa ben diversa) ...
Però fateci caso ...
solitamente avviene l'esatto contrario.

2 commenti:

Jhack ha detto...

Ma parli per caso di quello in via Marzabotto? :D

Shunrei ha detto...

Mmmh... levar proprio le zebre e lasciar solo quelle ai semafori mi sembra una soluzione peggiore del male: già adesso ci sono patacca che attraversano alla selvaggia a tipo 5 metri dalle pedonali (per pigrizia). Ti immagini quanti di più diventerebero se tutto dovessero per forza raggiungere il primo semaforo per poter passar di là?
Tra l'altro, sto pensando alla situazione della zona vicino a casa mia: per raggiungere il parco (200 m), meta che mi è diventata molto di interesse dovendo far fare un giretto ogni giorno alla pupa in carrozzina, invece dei 200 m che mi ci separano (con zebre praticamente "davanti" a casa) dovrei farne almeno tre volte tanto solo per arrivare al primo semaforo e attraversare... e poi rifare i 300 m sull'altro lato della strada (peraltro trafficata e con un mucchio di smog) per tornare al punto dove ero prima, ma sull'altro lato. Assurdo...