considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

27 novembre 2011

lo svincolo



In foto, uno svincolo della tangenziale;
l'immagine, risale a qualche anno fa quando, in uscita si poteva andare sia a dx come a sx.
Da qualche tempo, mediante muretti e cordoli appositamente costruiti
(da me, approssimativamente disegnati in rosso, giusto per rendere l'idea) è obbligatorio dirigersi verso dx, ma l'italiano, che è dotato nel dna di quella creatività, mista a furbizia, come nessun altro al mondo che fa ?
Ovviamente si adatta ...
Ecco allora che ogni giorno, sono numerosissimi quelli che compiono le manovre (da galera) indicate con le lettera A e B.


Del resto cosa si rischia ?
Nulla visto che nessuno controlla ...
e pazienza se poi si creano situazioni pericolose per chi arriva e si trova davanti un'auto praticamente ferma

(Almeno fosse abile con lo sterzo, chi si inventa certe inversioni a U.Macchè ...
Spesso e volentieri per completarle serve pure la retromarcia ... sic)


Ah, ovviamente dimenticavo l'aspetto più importante.
Sulla tangenziale è stato creato lo svincolo per coloro che dovevano girare a sx ...
Lo si trova 1500 metri più avanti è comodo, pratico e sicuro, ma vuoi mettere.
"Costringe" a percorrerli in più quei 1500 metri, che a fine settimana diventano circa 8 Km in meno, ...

vuoi mettere il risparmio ?


Non so se sia questa la ragione che istiga ad infrangere il codice della strada, ma francamente ...
non mi viene in mente nulla d'altro e nell'era del consumismo ...
è la solita, colossale, tristezza.

0 commenti: