considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

21 gennaio 2012

bon ton


Oggi, solita persona impegnata nella telefonata fiume.
Nello specifico si tratta di una donna, che parla, parla, si infervora e parla ....
Ovviamente di nulla e difatti come spesso accade in questi casi, la chiamata si protrae per minuti e minuti.
A onor del vero la donna cerca di tagliare (sì, sono quasi arrivata ormai) ma viene sempre risucchiata nel vortice di quei pensieri leggeri
(cosa farete domani ? ahhhh !!! vai a mangiare da loro ?).
Arriviamo così alla penultima fermata prima del capolinea;
il bus è ormai vuoto, si sente solamente la donna che continua a parlare al cellulare ...
Rapida occhiata che nessuno sia in attesa dinnanzi alla porta, faccio per accelerare quando all'improvviso:
"Ehi, aspetti !!!!
Devo scendere !!!"
"Signora, però le fermate si prenotano, c'è l'apposito pulsante"
Dico alla donna fermando il bus.
"Eh ma io stavo al telefono"
la risposta anche un po' scocciata, dopo aver chiuso in fretta e furia la comunicazione.

Bah, dove andremo a finire ...
anzichè fare il mea culpa è pure infastidita (lei) ...
Imparata la lezione comunque, in futuro, anzichè fermarmi e spiegare le buone maniere, in una situazione analoga tirerò solennemente dritto.
(così, nell'extra camminata a piedi per ritornare all'abitazione, sai quante, ulteriori, chiacchiere ...)

5 commenti:

TrasportiPubblici.net ha detto...

Per me scendeva al capolinea...

tranviereperscelta ha detto...

Io la facevo scendere a quella dopo...

autistaxcaso ha detto...

Mah sapete, orario perfetto, il buonumore di un sabato
(con la consapevolezza della domenica a casa) ...
mi son fermato
(son pur sempre, potenziali, reclami in meno ma poi come ho detto ... imparata la lezione ;-))

ciao a presto.... ha detto...

Ma cosa ti avrà detto di così trascendentale???, ok avrebbe dovuto tirarsi la coda fra le gambe e nn rispondere quando le hai fatto notare che era lei in difetto ti ha semplicemente detto che era al telefono anche te però ti fermi xchè sei gentile e cortese però le fai notare che è lei che sta sbagliando , se volevi fare il gentile ti fermavi lei ti avrebbe ringraziato e ti avrebbe ricordato cm quello cortese, nn si è resa conto era presa dalla telefonata che si deve fare su un bus di città?
sarà che ormai la cortesia e la flessibilità è talmente rara tutti presi a fare la cosa giusta al rispetto di quel che è mio dovere fare .... va bè dai son l'unica che la pensa in maniera diversa ....
tanto scusa tranvierexscelta tu pensi che facendola scendere al capo linea avrebbe capito la lezione ?
è più facile che lo capisse facendo un eccezione alla regola se l'avesse fatta scendere al capolinea avrebbe compreso che autistaxcaso aveva semplicemente fatto una cosa giusta nn era di certo colpa sua ma fra se avrebbe pensato eccolo un altro passatemi il termine "stronzo" che fa il proprio lavoro x arrivare a fine turno .....
boh forse xchè io quando e spesso mi capita di fare la cosa sbagliata al momento sbagliato quando trovo chi mi aggredisce o mi fa notare il mio limite nn sempre abbasso la testa e ammetto di aver sbagliato spesso al di del giusto agisce l'impulso anche se sai di essere dalla parte del torto ...
probabilmente io sono l'unica che ragiona con l'impulsività tutti sono comandati dal raziocinio e dalla capacità di dare la giusta risposta al momento giusto sarà ma visto l'incazzo e la scortesia e la rabbia che c'è in giro forse un pò meno puntini sulle i e un pò più sorrisi farebbero la differenza opinione personale e nn giusdizi su nessuno ci tengo a specificarlo

Sconnessa ha detto...

Sorvolando su cortesia o meno (fossi stata io quella donna, magari avrei risposto diversamente visto che l'errore era mio, ma va bè...), leggendo mi è venuto in mente un cortometraggio che ho visto qualche giorno fa

http://www.242movietv.com/video/la-historia-de-siempre

è un corto spagnolo ma ci sono i sottotitoli in inglese (la versione doppiata in italiano che ho visto io, purtroppo non l'ho trovata!)
E' molto carino :) un po' triste, ma carino!

Buona giornata!