considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

27 febbraio 2013

ho messo il foglio sotto



Chissà se qualcuno se l'è mai chiesto e chissà se da qualche parte l'avevo già spiegato:
Come viene assegnato il bus al mattino ?
No, non si piglia a caso, su una serie di fogli vengono indicati i parcheggi (ovviamente all'interno del deposito vi sono vari parcheggi ... non solo uno) dove sono in sosta i mezzi, che sono assegnati in base al turno macchina e all'orario di uscita

Ieri mattina, come ogni mattina, arrivato in deposito ritiro il turno macchina e vado a vedere dove si trova il mezzo che mi è stato assegnato.
Per scrupolo, guardo un paio di volte numero del mezzo e parcheggio, poi esco per raggiungerlo.
Ho messo in moto, inizializzato il sistema di bordo, acceso le obliteratrici, firmato il registro di bordo, sto per partire e sento bussare alla porta.
Un collega sostiene che quello è il bus che deve guidare lui ...
Dice di essere sicuro "che gli ho messo la carta sotto per non confondermi" ed è talmente convinto che con un po' di imbarazzo mi scuso e prendo il mezzo davanti che stranamente è ancora lì in sosta.
Rifaccio ex novo tutte le procedure sopra descritte poi, per togliermi lo sfizio, transitando davanti alla portineria, mi fermo per andare a vedere chi aveva ragione ...

Anche io ero sicuro ...
la carta sotto non l'avevo messa però insomma ...
diciamo che anche a vista si può essere precisi ...

Difatti e come volevasi dimostrare, quello in fallo era lui ...
Che però, forse non più così sicuro come 2 minuti prima, mi aveva raggiunto con il bus in portineria.
Scuse (stavolta sue) e equivoco risolto ...

(Nulla di grave eh ...
Ma per fortuna aveva messo la carta sotto per non confondersi)

0 commenti: