considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

17 novembre 2008

dove scende ?





Capitano giornate in cui si accumulano un sacco di eventi concomitanti …
L’altro ieri ad esempio, pioggia a catinelle, bus che va in avaria …
Morale, il collega mi porta il mezzo nel punto di cambio con una ventina di minuti di ritardo …

A bordo intanto è in corso un’indagine
Succede che ciclicamente l’azienda le commissioni per ottimizzare il servizio.
Sono rilevate le fermate di salita e di discesa e vengono effettuate domande riguardanti la qualità del servizio …
Le persone sono guardinghe e diffidenti …
rispondono, magari sorprese dalla richiesta a bruciapelo (dove scende ?) e subito si informano sui motivi della domanda …
Basta guardarle in viso per capire che potrebbero esplodere da un momento all’altro …
Un nonnulla potrebbe incendiare la miccia …
Infatti non appena viene rivelata la motivazione della domanda (indagine statistica) ecco la deflagrazione …

deve dire che il servizio fa schifo … mezze ore di ritardo ogni giorno
sentenzia severa una signora maniaca dell’ombretto, ormai fuori “tempo massimo” (da rosso diretto) per quella palpebra così blu …
Basterebbe indirizzare il naso verso il vetro per intuirne la causa principale (sta diluviando e il traffico è in tilt) ma la fatalona incartapecorita che non vuole arrendersi al tempo che passa, rincara ad effetto:
servizio da terzo mondo … per me è da 4
E peccato se poi nessuno aveva chiesto lei una pagella …
Ma tutt’al più un parere sulle locandine a bordo del bus e sui pannelli luminosi alle fermate.
(La nonna del resto è una di quelle da credenze radicate, difficile farla ragionare)

Nella mezzora di massimo ritardo (che poi per fortuna si ridurrà fino ad essere totalmente assorbito) i passeggeri più frustrati coglieranno l’occasione presentatasi (l’essere stati interpellati ndr) per sciolinare a completamento della risposta, tutto il campionario della lamentela:
troppi bus con gradini altibus sporchi e frequentati da brutte persone
troppi evasori che viaggiano impuniti
fino alla “perla speciale giornaliera” (tributo speciale all’abnegazione), una cinquantenne che aveva atteso stoica e inossidabile il bus per 20 minuti sotto l’acqua ……
Pur di non fare i 50 metri che separavano le 2 fermate (!!!)

L’indagine, va detto, ha comunque immediati aspetti positivi:
L’impennata nella vendita dei ticket a bordo è impressionante, mai viste così tante persone fare il biglietto per poche fermate di percorso:
probabilmente qualcuno pensa che dietro quell’innocente domanda si celi un piano per smascherare l’evasione …
E allora forse meglio investirci un euro fosse anche solo per 1 fermata …

Poi ad un certo punto …
posso dirle una cosa
Dice la signora alla ragazza che effettua l’indagine
io sono contenta del servizio, se può riportarlo all’azienda lo faccia pure … Si lamentano dei ritardi ma io dico, piove …
E anche quando non piove non lo vede la gente il traffico per le strade ? …
I bus passano per quelle stesse strade e anche dove hanno le corsie (preferenziali ndr) da percorrere trovano spesso e volentieri auto in doppia fila che le rendono inutilizzabili …
la gente vuole le comodità, non rinuncia a niente e si lamenta dei ritardi degli autobus …
Ma non lo capiscono che per recuperare un ritardo ci vogliono ore
?"

E lì interviene l’autista …
Signora, io la sequestro e la tengo qui con me come "mascotte" per sempre
no no che si sappia voi autisti siete brave persone e fate una vita particolare
grazie Signora, ma questo nel contesto è roba da ridere …
E’ che Lei ha capito esattamente come gira e funziona tutto
"non ci vedo tanto da capire

eppure …

Chissà, magari era una mia lettrice affezionata ...
Pareva li avessi scritti io quei concetti ...

Scherzi a parte, meno male che chi si ferma a riflettere, per andare oltre la superficialità del luogo comune, ancora esiste.

2 commenti:

volmay ha detto...

Ahah chiedile se puoi fare un peluche a sua immagine e somiglianza :P

silviaaa ha detto...

bè, non so a bologna..
in certe città non c'è nemmeno la tabella degli orari.. passano.. quando passano! ^_^
invece ho visto che a PG sono spericolatissimi ma se fanno un minuto di ritardo è un ritardone! ^_^
c'è qualcuno che si lamenta degli evasori? non l'avrei mai detto.
LOL per l'impennata dei biglietti!
secondo me la tipa aveva il fidanzato autista! no, troppo profonda per non essere così.. o forse viaggia spesso sul tuo ed è innamorata di te! ;-)

PS
perchè non vedo il mio blog tra i tuoi link!?!? ;-)