considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

6 aprile 2009

fronte retro



Mattino ore 8 circa ...
nella solita corsia preferenziale (non protetta da telecamere) veicoli non propriamente pubblici attendono che scatti il verde ...
In questa foto "fronte" si vedono 10 veicoli in fila:
2 bus, 2 auto blu
(1 seppur blu e seppur di grossa cilindrata ... è privatissima ndr) e 1 taxi ...

E gli altri 5 veicoli ?





Ed ecco il "retro" dove fanno capolino altri 4 veicoli privati ...
Come dire che la fila è costante e si rinnova di semaforo in semaforo.

Ora, considerate che quel verde dura circa 15 secondi ...
E del resto, se passassero solo bus, taxi ed ncc quel tempo sarebbe sufficiente per far transitare tutti i veicoli in attesa.
Invece così, servono 3 cicli del semaforo ...
Inutile dirvi che il rosso dura minuti (di attesa)

Poi vengono a dirci
"siete sempre in ritardo !"

Eh già ...

5 commenti:

littlecaesar ha detto...

E' quello che ho sempre odiato, se non sbaglio avevo già espresso il mio parere qui qualche tempo fa proprio su questo

CarMas ha detto...

Pure io questo l'ho sempre odiato. Dal meloncello ci passo tutte le mattine ed è seccante farsi gran minuti in coda...

autistaxcaso ha detto...

Ragazzi, forse però c'è speranza ...
Ho letto giusto ieri che il comune ha dato in affidamento all'azienda trasporti la gestione di uno "scout" ovvero quei veicoli che percorrono le strade alla ricerca di auto in doppia fila e/o non autorizzate (es. proprio in corsia preferenziale) a cui elevare giusta contravvenzione (hanno una telecamera a bordo per acquisire "le prove").
Per ora sono 2 veicoli (l'altro è in gestione ai vigili ubani) non è tanto ma qualcosa si muove ...
Anche se secondo me la soluzione radicale sarebbe dotare i bus di telecamera;
sai quante ne vediamo noi ogni gg di auto "in contravvenzione" ...
Magari un giorno ci arriveranno, da superare credo vi sia la paura di ripercussioni in negativo al momento di eleggere le giunte ...
Che è uno scoglio notevole.

ciao a presto

AndyCapp ha detto...

Io ho sempre pensato, se in una corsia preferenziale passano 4/5 bus in un ora, il resto del tempo rimane vuota ed inibita al traffico.
A me pare uno spreco, che voi sappite non esiste qualcosa di piu, come dire, dinamico ?

autistaxcaso ha detto...

Secondo me lo scopo di una corsia preferenziale sarebbe soprattutto quello di invogliare all'uso di un mezzo pubblico per cui normale sia un mezzo spreco ...
Del resto, se la si rendesse dinamica, poi perderebbe la funzione per cui è stata creata, ovvero, velocizzare gli autobus. Non va dimenticato che qui siamo in Italia per cui se vi fosse la possibilità, probabilmente e in poco tempo, da corsia preferenziale dinamica, si trasformerebbe in corsia di marcia ...
Con buona pace del trasporto pubblico.
Per associazione di idee, mi vengono in mente i "car pool" americani, quelle corsie sulle freeway dove puoi transitare solo se a bordo dell'auto vi sono 2 persone.
apparentemente sono uno spreco pure quelle, circolano molte meno auto su quelle corsie rispetto alle altre sempre intasate nelle ore di punta (là i controlli sono molto rigorosi), eppure, così non è perchè la gente si è adeguata ...
Se ci pensi ogni 10 auto che vi transitano, sono almeno 10 auto in meno sulla strada ...
La corsia preferenziale credo andrebbe vista un po' così ma qui pur di non prendere un bus (magari lamentandosi per i tempi di percorrenza che hanno) si fanno file interminabili nella propria auto ...
Non ci vedo troppa logica ma tant'è:
Forse sarà la radio che alieta durante l'attesa a fare la differenza ...

ciao a presto