considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

24 aprile 2009

le 2 campane



Ieri arriva un tale con un biglietto multicorse urbano in mano ...
Deve recarsi in un piccolo paese alle porte della città e chiede se il biglietto urbano è valido ...
Ovviamente no ...
E spiego lui che dovrebbe integrarlo là dove l'area urbana finisce, con un titolo di viaggio a scaglione chilometrico, apposito per il servizio extraurbano ...
Il tale mi dice che il biglietto urbano sta per scadere, indi per cui lo reintegrerebbe subito ...
E il tabaccaio gli ha detto che va "benissimo" un altro biglietto urbano obliterato.

E qui ammetto che solitamente è un "vorticare" (avete capito di cosa) assoluto.

Cioè, vieni, mi chiedi le info e dopo che ti ho spiegato dettagliatamente, mi dici che però il tabaccaio (o chi per lui) ti aveva detto di fare nel tal modo:
Ma ti fidi di più dell'autista o del tabaccaio ?
No perchè, nonostante quanto imporrebbe la logica, alla fine sei libero di fidarti di chi credi ma se pensi abbia ragione l'altro ...
Che cavolo ci vieni a fare da me ...
Fai come ti ha detto lui e accetta le eventuali conseguenze

Alla fine sospetto che sti tipi vengano abbindolati:
vanno per comprare il titolo e il tabaccaio sprovvisto di biglietti extraurbani, rifila loro un multicorse urbano rassicurandoli sulla validità ...
Ho quasi la certezza di questo perchè un giorno dovendo acquistare un biglietto extraurbano ho incontrato non poche difficoltà per trovarlo ...
2 tabaccai e un edicola ne erano sprovvisti (la motivazione più o meno unanime "se ne vendono talmente pochi che non li tengo") e per non dare corso ad un nuovo "colmo" (dell'autista: non trovare biglietti per il bus) ho dovuto recarmi in uno dei punti vendita gestiti direttamente dall'azienda.

Alla fine comunque il tipo ha fatto di testa sua.
Probabilmente in preda alla frustrazione (quando ci si lascia convincere e poi si scopre di essere stati un po' fessi nel fidarsi ...
ci si resta doppiamente male ...
ma mai che si riconosca di essere stati sprovveduti
)
Ha obliterato il biglietto urbano con buona pace di quelle regole che l'autista aveva lui spiegato.
Sarebbe stata bella (e anche se un po' sadico, l'ho sperata) una verifica a bordo alla fermata successiva ...

Poi la sanzione l'avresti portata al tabaccaio ?

P.S.
Con molta fortuna, ho beccato il protagonista di un post di qualche tempo fa ...
(leggasi alla voce 6 non commettere azioni assurde)
Lui è quello che attraversa, la sua auto è il SUV nero ...
in quel post avevo omesso di spiegare:
Diciamo che sto genitore, ogni giorno, fa un parcheggio simile a quello in foto, poi attraversa con il pargolo la strada mentre e come immaginerete è un via vai continuo di auto e bus ...

Impara a parcheggiare in modo decente e vedrai che non correrai più rischi quando attraversi ....

0 commenti: