considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

14 dicembre 2011

l'insospettabile



Sono alcuni giorni che lo noto mentre sale ...
cinquantenne, brizzolato, la faccia importante di quello in carriera.
Potrebbe essere un medico, forse un avvocato, magari un dirigente o un direttore.
elegante, abbina i colori con gusto, ha una valigetta in pelle lucida scura al seguito e porta una spessa fede in oro bianco.
Ha un cellulare di colore bianco che è impossibile non notare ...
Attaccato al quale in pratica trascorre quei 10-15 minuti di percorso ...

Descritto così, verrebbe da pensare chieda notizie, impartisca ordini, si lasci scappare giudizi in attesa di arrivare, fisicamente e di persona all'ufficio ... 
Invece il ricorrente argomento poco ha a che fare con un lavoro ...
è leggero e molto maschile.

il calcio ...

Ad ascoltarlo mentre parla, pare non si perda una partita che è una in cui giochino squadre italiane ...
Il tutto per provare ad eccellere in quella che pare sia una vera e propria passione.

il fantacalcio ...

Detto che ci gioco pure io, la mia "carriera" da fantallenatore si esaurisce in pochi passaggi.
Cerco di capire alla vigilia chi sarà in campo ed analizzando partite, squadre, crediti disponibili ecc, ecc, in un'oretta
(spesso molto scarsa) compongo le mie formazioni e poi non ci penso più fino al turno successivo
Giocarci è soprattutto uno svago divertente ...
(che tanto mica ho la fissa di vincere ...)
Il mio pensiero è che uno può scervellarsi confrontandosi per ore ma spesso e volentieri, beccare il marcatore di 2 goal piuttosto che di 1 o addirittura nessuno è casuale quanto estemporaneo.
Per quel tale invece la "fantacarriera" deve quasi essere una missione di vita parallela al quotidiano ...
Parla e si confronta su quanto ha visto nel turno precedente e chiede consigli su giocatori da schierare e acquistare per la giornata a venire ...
L'infuoco è totale e l'altro ieri, quasi sclerava con quello che lo aveva distratto chiedendogli di spostarsi

(era dinnanzi alla porta ...
e la richiesta gli avrà fatto perdere qualche preziosa dritta dall'interlocutore telefonico)

Mi chiedo, se i collaboratori/colleghi immaginino un personaggio del genere, rapito a questi livelli da un gioco ...
(io, non lo avessi sentito di persona, mai e poi mai)

0 commenti: