considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

4 giugno 2012

sottomettere


Ieri discussione sul bus ...
Un paio di tizi discutono animatamente su questioni sindacali.
Il motivo del contendere, pare una problematica legata al contratto lavorativo.
Le solite procedure così diffuse negli ultimi anni:
Ho più o meno immaginato:
Quello che lavorava nell'azienda in crisi sarà stato invitato a firmare un contratto proposto dalla "nuova" società subentrante che si impegnerà a riassumerlo.
... E l'altro, che giustamente invita ad andarci con tutte le cautele del caso, ammonisce:

"Prima, di firmarla devi sottometterla ai sindacati quella lettera"

A me, più che quella lettera, paiono i sindacati abbastanza sottomessi in questo periodo storico ...
(sarebbe stata una interessante riflessione da sottoporgli  ... chissà come avrebbero reagito).

2 commenti:

S ha detto...

bah, hanno fatto un orrendo calco dell'inglese "submit"

come i miei capi che adorano dire "mandatorio" per intendere "obbligatorio", prendendo la parola dall'inglese "mandatory"

Shunrei ha detto...

Vabbè, dai... "porre", "mettere"... son sinonimi! ;P
Scherzi a parte, con quello che si sente io spesso mi chiedo se esistano ancora dei sindacati. Quanto meno, degni di tal nome...