considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

31 ottobre 2012

va bene per forza



Mattino, verso le 6, pochissime persone in giro.
Siamo nella prima periferia cittadina fatta di case e palazzi.
Sono poche ancora le luci ad illuminare gli interni delle abitazioni ...
Mentre sto per ripartire dal capolinea, lo vedo che di buon passo si dirige verso la porta anteriore del bus, unica persona arzilla in una città ancora addormentata.
Giacca sportiva, borsa del pc sottobraccio, mette la testa all'interno del bus e mi dice:
"quanto tempo impiega per arrivare in centro ?"
"una mezzoretta"
Lui valuta in silenzio per qualche secondo, pondera accuratamente la situazione poi mi guarda:
"ah, ok, allora va bene"
e finalmente sale ...

Certo che va bene, scusa eh ...
ma l'alternativa a quell'ora quale potrebbe essere ?
un taxi (però ancora da chiamare) ?
l'auto da andare a prendere in garage ?
incamminarsi a piedi di buon passo ?
chissà ...
e la vera domanda è:
Cosa avrà pensato in quei lunghi secondi ?
(pagherei per saperlo ...)

2 commenti:

ARM_ ha detto...

tu pagheresti davvero per sentire questo?
http://www.soundsnap.com/node/20235

perché io me l'immagino proprio così...

autistaxcaso ha detto...

in effetti ...
:-))