considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

26 gennaio 2009

... aspetta che capiti ...


L’altro giorno bus pieno …
Come spesso accade, non posso fare a meno di origliare quattro persone che chiacchierano vicino al posto guida …
Due coppie, i genitori della lei e la lei con il ragazzo …
I genitori di mezz’età di ceto benestante, sono discretamente assortiti …
Se lui è il brizzolato con quell’aria da “ma sono ancora interessante”, lei un po’ sfiorita, poteva forse non essere quella con la faccia ultraconvinta di giocarsela, ancora, con le trentenni … (???)
La figlia è la madre in fotocopia con 20 – 25 anni di meno, stessi atteggiamenti stessa autoconvinzione …
(l’età favorisce una maggiore credibilità )
Poi c’è il “moroso” (come lo chiama la figlia), con quella faccia da furbetto che ti salta subito all’occhio …

Di cosa potrebbero parlare quattro persone del genere con passione, competenza e con trasporto:
Di economia ?
Di sociale ?
Di viaggi e vacanze ?
(magari la prossima volta)

Stavolta parlano di televisione …
Ora, non sono molto ferrato su certa tv, confesso che mi appassionano i film, seguo Lost, il Calcio certo (ma senza esserne dipendente), mi piacerebbe seguire la Gabanelli anche se spesso dalla rabbia cambio canale (Milena sei troppo brava in un paese normale ti rispetterebbero anzichè querelarti perchè racconti tante verità scomode), ma tutti quei salotti, reality, soap, fiction e show dove si parla di nulla li evito accuratamente …

Fanno riferimento ad una donna che è molto prosperosa di seno, per cui deduco parlino del grande fratello
Certi programmi del resto, anche se non ti interessano riescono a inculcarteli, insinuandoli ...
nell’articoletto sulla free press o sui quotidiani veri e propri …
Oppure parlandone alla radio tra un brano e l’altro …

"Dico, ma l’avete vista ?
Una mucca !!!
Sì sì, proprio una mucca
!!!"

La definisce la figlia tra l’ilarità degli altri …
E inutile rimarcare che madre e figlia sono molto poco "dotate"
(ah le donne … come sono acide e determinate nel demolire ogni ipotetica rivale)
Difatti, mentre il padre si fa distrarre dalla porta che si apre (benedetta porta ?) subito gli sguardi delle due donne si posano sul moroso …
Che non ha (ahilui) motivi di distrazione … …

E a te, piacerebbe una morosa con un seno del genere ?
dice la ragazza tra il dubbioso, lo speranzoso e il severo …
eh … no … certo che no
dice lui calmo e rilassato …

E’ così tranquillizzante nel tono che mi viene da sorridere …
in pochi secondi mi passano davanti rapidi flashback

Me lo immagino curiosamente con la creatura tra le braccia mentre prepara le pappe …
Naaaa …

Lo idealizzo che lascia l’auto in doppia fila (beh questo probabile) per portare il figlio davanti alla scuola …
Naaaa …

Provo con il vago pensiero (senza troppi riferimenti precisi) della vita felice, e l’immagine romanzata mano nella mano con quella donna …
… ma chi quello ? ... per tutta la vita … ??

Boh …
Sarò prevenuto …
Ma con quella faccia lì …
Il pensiero più verosimile è che se tra un po’ di tempo, si presentasse l’occasione …
Magari non sarebbe mica troppo dispiaciuto …
Anzi …

2 commenti:

Pazzarredatrice ha detto...

Penso che tu abbia ragione. :)

jigendaisuke ha detto...

fossi in lui tenterei la fuga prima che il cappio si stringa!!!!