considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

27 marzo 2009

ingorghi & intelligenza




Ieri e oggi, visita dei reali svedesi alla città ...
Mai visti tanti vigili urbani in giro per le strade:
In moto ...
In auto ...
Col furgone ...
uno, spesso due a presidiare tutti gli incroci e lì, il privato cittadino prima ancora dell'autista è confuso:
Da una parte è rincuorato dal fatto che i vigili urbani ancora esistono e non si sono estinti, dall'altra si domanda dubbioso dove cavolo stiano la maggior parte di essi per i restanti giorni dell'anno.

Mistero fitto ..
e si ha come l'impressione che si nascandono davvero bene ...


Cotanto dispiego di mezzi non scongiura comunque gli immancabili ingorghi ...
O forse meglio sarebbe dire, contribuisce a rallentare il traffico.
Questa cosa me la chiedo ormai da anni:

Ma come mai quando è il semaforo a gestire i flussi dei veicoli tutto scorre liscio, mentre invece quando sono i vigili a stabilire i tempi degli attraversamenti si formano file chilometriche ?

Bah ...
in questo senso e in contrasto con gli interrogativi del cittadino, verrebbe quasi da augurarsi che compaiano sulle strade il meno possibile ...
Infatti eccoci di colpo fermi per alcuni minuti;
ed ecco che al solito si creano i presupposti per dialoghi esilaranti:

"Perchè ci siamo fermati"
(forse perchè cìè la fila ... non lo vedi ?)
"credo che vi sia un po' di traffico a causa della visita in città dei reali svedesi"
"ah (pensierosa) ma ripartiamo"
(macchè, resteremo qui, su questo pezzo di strada per sempre e vi creeremo, stabilmente, una nuova civiltà ... quella dei pendolari)
"beh, sarà questione di minuti"
"lei non lo sa quando ripartiamo ?
e se scendessi ?
"
(sono qui sul bus con te ... come faccio a sapere, mica vedo nel futuro)
"ma lei dove deve andare ?
voglio dire ha poche fermate prima di arrivare
?"
"no, devo andare vicino al capolinea"
(... siamo a a circa 20 minuti di bus dalla meta ...
fammi capire, se ora tu scendessi dove andresti mai a piedi ?)
"allora le conviene avere pazienza e aspettare"

Da dove derivi cotanta ansia non lo si capisce ...
O forse è che l'ansia è ormai parte integrante della nostra esistenza ...

I soliti furbacchioni arrivano contromano sulla sinistra per guadagnare alcune posizioni e quando vedono i vigili in mezzo all'incrocio ...
Si buttano veloci e quasi disperati a destra.

Mi colpisce il furgoncino che vi ho immortalato nella foto
(peccato la scarsa risoluzione ...
probabilmente mi si sono incasinati i valori quando l'ho fatta al volo ndr
)
avevo quasi pensato di lasciarlo a sacramentare contromano chiudendo gli spazi, quando mi sono accorto del messaggio pubblicitario sul lato ....
Dove si fa riferimento ad una "caldaia intelligente" ...

Già ...
la caldaia sarà anche intelligente, coloro che la installano invece ...

0 commenti: