considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

13 marzo 2009

oggetti smarriti


In questi 3 anni ho ritrovato un sacco di oggetti sul bus:
Ombrelli (alcuni), chiavi (un mazzo giusto ieri), uno zaino da studente, portafogli e chi più ne ha più ne metta ...
Pare che dimenticarsi qualcosa sul bus sia fatto abbastanza frequente.

Ma dove vanno gli oggetti ritrovati ?

Vi sono i punti di raccolta per il personale (presso i punti di informazione e le portinerie dei depositi) ma poi i ritrovati vengono inviati all'ufficio oggetti smarriti del comune e là sono eventualmente ritirabili da parte di chi li ha perduti
(a meno che non si tratti di documenti di identità personali ...
quelli credo vengano inviati alla questura ndr
).

La gente perde davvero di tutto ...
Ricordo un tipo disperato (e diabetico) che aveva perso la siringa per farsi l'insulina ...
Disperato perchè diceva che all'ospedale un nuovo kit non glielo davano e per questo doveva ritrovare al più presto lo smarrito ...
che viene da pensare:

Come fai a perdere uno strumento fondamentale per la tua vita ?
Non perdi la testa giusto perchè ce l'hai attaccata ...

Oppure la consegna di un cellulare alla portineria del deposito ...
con la guardia indispettita perchè lo avevo spento.
Siparietto:

"ma perchè l'hai spento ?"
"fammi capire, se iniziava a suonare mentre guidavo dovevo pure rispondere ?"
"certo, sennò come fa a sapere che è stato ritrovato ?"
"si informa !!! e magari la prossima volta sta più attento"

per la cronaca ...
era un cellulare talmente vecchio, graffiato e consunto ...
Che secondo me se vai alla vodafone e li stressi un po' con delle domande sulle varie tariffe che applicano ...
te ne tirano dietro uno uguale per allontanarti ...
(della serie ...
non era propriamente un costoso gioiellino tecnologico ...
la cosa preziosa forse era il numero
)

Ma l'orgoglio personale e al tempo stesso la delusione è stato ritrovare e consegnare 2 portafogli.
Uno era di un tizio di mezza età e conteneva un sacco di documenti.
Patente, carta d'identità, tessera sanitaria, carta di credito, bancomat e varie tessera associative (blockbuster, biblioteca, ecc ecc)
In pratica, mancavano solo i contanti poichè probabilmente era stato derubato ...
L'altro invece era di un ragazzino che invece lo aveva semplicemente smarrito ...
anche in questo caso carta identità, tessera sanitaria, tessera della palestra, più 15 euro (banconote) e qualche spicciolo ...
tutto contato, dichiarato sull'apposito moduletto e reso

Essendo stato a mia volta derubato qualche anno fa, so bene quanto sia brigoso e snervante rifare tutti i documenti ...
Per cui l'orgoglio personale deriva dal fatto di aver evitato questo ai 2 ...

Io, avrei fatto carte false per riavere i soli documenti e la delusione sta nel non aver ricevuto neppure un grazie (anche generico, all'azienda trasporti ... che poi sarebbe risalita al singolo) che secondo me sarebbe stato dovuto ...

Ma vabbè ...
è proprio vero che non siamo tutti uguali ...

3 commenti:

rosanna ha detto...

una mia collega ha dimenticato sull'autobus un pollo appena comprato. Morto

autistaxcaso ha detto...

non ho capito il "Morto" finale ...
nel senso che non l'ha più ritrovato ?
Beh, vale la stessa regola di tutti gli altri luoghi pubblici ...

Non è detto che l'oggetto smarrito venga ritrovato al 100%

rosanna ha detto...

morto nel senso che non era un pollo vivo che teneva al guinzaglio ma di quelli che compri in polleria..