considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

5 agosto 2011

che caldo



Oggi, ore 9 del mattino, mi si avvicina lo pseudo manager molto "in" ...
Parlo di quei tali tutti uguali che ormai sono parte delle città, come le auto in doppia fila, le tags sui muri, il traffico del mattino, ecc, ecc.
Eleganti in completo scuro, camicia rigorosamente bianca o comunque chiara e attillata, cravatte sgargianti e spesso semi impossibili, con portatile al seguito, ma anche blackberry, smartphone, iphone (e chi più ne ha più ne metta) che sbucano da tutte le tasche trillando insieme.

Che ogni volta vengo rapito da cotanta padronanza dei mezzi tecnologici.
(ma, avranno un mixerino impiantato sottopelle per governare tante conversazioni praticamente simultanee ?)


Chissà ...
comunque, smessa la giacca per via del periodo estivo, "il manager nel mio bus" infilando eloquentemente il dito nel collo della sua camicia mi dice con tono infastidito:
"che caldo ... ma non va l'aria condizionata ?"
"ma certo che va"
(e mica mi sembrava così caldo a quest'ora).
Ma visto che non è convinto e fatica ad allontanarsi, gli prometto che farò il possibile.
Per possibile, si intende azionare la seconda velocità della ventilazione, azione che spesso nel risultato è un'incognita ...
A volte si fatica a cogliere la differenza rispetto a prima, mentre altre, parte un turbo vortice che precipita le temperature interne a livelli prossimi alla glaciazione.
E' così anche stavolta ...
vedo la chioma bianca di una signora che svolazza in balia delle correnti, mentre "one manager" pare soddisfatto e rinfrescato al centro del bus.
Ovviamente qualche fermata dopo, quando "bollenti spiriti" lascerà il bus, la quiete seguirà alla tempesta e tutto tornerà come prima ...

In una giornata neppure troppo calda, dove la massima (verificata) raggiungeva a malapena i 30 gradi ...
Ma come fai ad aver così caldo alle 9 ?
(sta a vedere che è la conferma del fatto che le radiazioni da cellulare, riscaldano il corpo umano ...)

6 commenti:

masdeca ha detto...

"E' così anche stavolta ...
vedo la chioma bianca di una signora che svolazza in balia delle correnti, mentre "one manager" pare soddisfatto e rinfrescato al centro del bus."

ROTFL
:D

stella erratica ha detto...

hahaha c'è la linea che prendo io per tornare a casa, che dopo le 18.30-19 ha l'aria a palla e fa un freddo bestia.
mi chiedo chi e perché la richieda... :(

leggi qui :D
http://www.tgcom.mediaset.it/magazine/articoli/1018109/monacoportoghesi-si-organizzano-su-twitter.shtml

autistaxcaso ha detto...

Mi viene da dire che i tedeschi, troveranno cmq un modo per arginare sto fenomeno del passaparola ...
Magari si metteranno a fare "le finte", del tipo, viaggeranno da passeggeri sulla linea "x" e quando arrivano alla fermata di scambio "z", saliranno sulla linea "y" dove effettueranno i controlli (e al ritorno viceversa ... o forse no ... sai quante fermate di scambio sulle metropolitane organizzate come è quella di Berlino).

masdeca ha detto...

Mi sa che hai sbagliato a commentarti un post... Quello che hai messo qui non mi sembra molto attinente con il topic...

PS sentiti libero di non pubblicare questo commento nel caso mi fossi sbagliato...

autistaxcaso ha detto...

ottima osservazione
sono andato sì off topic ...
ma l'ho fatto per commentare il link che mi ha inviato Stella Erratica nel suo commento.
;-)))

masdeca ha detto...

Assurda la cosa pubblicata da Stella.
Non mi aspettavo una cosa simile dai tedeschi.

@autista
;) Ah, ma io mica avevo visto il link di stella. Mi arrivano gli aggiornamenti in mail e si vede che mi era sfuggito...
Ciao!