considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

24 agosto 2011

mica la possono togliere ... o forse sì ?



Oggi, lavori di asfaltatura e di ripristino della sede stradale prettamente estivi, anche se a ben guardare, la città sta cominciando a ripopolarsi.
Comunque, sono in fila che attendo di percorrere quel tratto interessato dai lavori.
E' arrivato un messaggio sul sistema operativo, una fermata è stata soppressa fino al termine dei lavori, il buonsenso dice che magari, buttando l'occhio oltre al finestrino, uno potrebbe pure immaginarselo, però una discesa è stata prenotata.
Avanziamo lentamente, sfilando gli operai che stendono il bitume con la fronte imperlata dal sudore, poi le macchine, i camion ...

"Ehi ! ho suonato !

non si ferma ?"
colto soprappensiero, butto là un
"no, viste le condizioni la fermata è stata tolta"
e lui:
"come tolta ? l'ho vista"
"intendevo dire che è temporaneamente soppressa ..."

A parte che mi chiedo se davvero l'abbia vista in mezzo a quel trambusto o se per inerzia, ricordava fosse lì, però sì ...
Per certe persone dovrebbero proprio rimuoverle fisicamente, seppur temporaneamente, le fermate ...
( ... potrebbero pure scavare un fossato e metterci dentro gli squali ... ma se loro la vedono ...)

4 commenti:

stella erratica ha detto...

non c'erano avvisi alle fermate precedenti? non so quanto fossero distanti quella precedente e quella successiva alla fermata in oggetto, ma magari ad averlo saputo, uno può fare un giro diverso o decidere quando scendere...

Valex ha detto...

Stella uno può anche scendere alla fermata successiva senza fare tante storie. Non si è su un treno che la prossima stazione è a 50 km. Si e no la distanza sarà sui 100 metri! Fare due passi a piedi non fa tanto male! Bisogna imparare a rispettare il lavoro altrui! Se l'autista dice che non si può scendere non lo fa per farvi un dispetto.....ci saranno sicuramente dei validi motivi!

autistaxcaso ha detto...

come scritto nel post, a guardare fuori dal finestrino (insolito traffico di auto x queste giornate, tutti fermi in coda, lampeggianti di grandi macchine all'orizzonte), si poteva intuire che stessero asfaltando (lo fanno ovunque in sto periodo) e con un rapido calcolo ...
si poteva capire che il tratto interessato comprendeva la fermata.

Poi cmq, verissimo, a piedi saran stati 100, max 150 metri aggiuntivi, sia, considerando di scendere alla fermata precedente che a quella successiva.

stella erratica ha detto...

io non ho contestato il dover scendere prima o dopo, ma se almeno ci fosse stata comunicazione, l'utente poteva scendere prima.
in alcuni casi un'informazione sarebbe preferibile: per me, su una delle linee che passa vicino al lavoro, scendere alla fermata dopo sarebbe un grosso problema. mi sarebbe meno pericoloso scendere a quella prima della mia. tutto qui.