considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

31 agosto 2011

capolinea: barzellette al bar



Il turno di questo mese, mi ha portato a frequentare spesso e volentieri un bar nei pressi di un capolinea.
Non che sia un maniaco dei caffè, tutt'altro, il fatto è che iniziando al mattino molto presto, è diventato inevitabile sorseggiarne uno per svegliarmi definitivamente dal torpore latente.
(poi capito che sarà più che altro l'effetto suggestione ...
però devo dire funziona e tanto basta).
Il bar è in nuova gestione e la proprietaria deve essere una "new entry" del lavoro autonomo ...
alle 8 del mattino, mediamente ha già battuto 20-25 scontrini:
Un'enormità ...
Soprattutto se ripenso ai giorni trascorsi in riviera e ai 30 scontrini che risultavano là battuti al bar gelateria
(sì, però alle 20 della sera ...
dicono che la lotta all'evasione è difficile ...
boh, secondo me bisogna giusto stare attenti ai particolari ed aver voglia di intervenire).
Comunque, il locale è piccolo, ma carino e curato, il latte con cui viene fatto il cappuccino è fresco e di "alta qualità"
(notato perchè sono davvero in tanti i baristi che lo fanno con il latte microfiltrato ...
e non è poi mica la stessa cosa)
e sul retro delle bustine di zucchero, ci sono delle barzellette da leggere mentre ruoti il cucchiaio e lo sciogli.
Pietose, devo essere sincero ...
non fosse che ne ho trovato una, dove si parlava, manco a dirlo, di bus:

Pierino dice alla madre.
Mamma perchè hai quella pancia cosiì grande?"
Perchè aspetto una sorellina per te.
Nella stazione degli autobus, Pierino vede un uomo con la pancia grande:
Signore, ma lei cosa aspetta?
Io aspetto un autobus.
Se le dovesse uscire una bici me la può dare a me?

direte, anche questa poi, sul terribile andante ...
pensate a come potevano essere le altre allora !
e poi comunque ...
avrei forse potuto tradire una onestissima neo commerciante, attenta alla qualità dei prodotti che serve, per così poco ?
(peccato sia finito il mese e il bar sia un po' fuori mano, della serie ...
se non fai quella linea, difficile passarci ...
... fosse stato in centro la consumazione sarebbe diventata un rito ricorrente)

1 commenti:

giamma ha detto...

Ciao, sbaglio o quello in foto è il capolinea della fiera?