considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

2 settembre 2011

capolinea: apreeeeeee


Nulla è cambiato dopo le ferie.
Qualunque sia la stagione, ogni volta che stai per ripartire dal capolinea, la stessa scena.
Guardi e non c'è nessuno, il deserto ti sta circondando ...
Poi mentre azioni la chiusura delle porte, alla chetichella e chissà da dove
ecco apparire qualche ritardatario.
(che per me ...
alcuni si nascondono di proposito ...)
Oggi a confermarlo, la solita attempata carampana sbucata dal nulla, che per percorrere 15-20 metri ci ha messo un'eternità.
L'ho attesa, pensando fosse una di quelle (poche) persone che riescono a prendersi la vita con calma.

Nulla di più sbagliato ...

Due fermate dopo infatti, prenotata la discesa, dopo aver atteso quel mezzo secondo dinnanzi alla porta chiusa, mi ha urlato soccciata:
"apreeeeeeeeeeee !!!!!!


Ora, a parte il tempo che ho atteso io per la tua salita
(che se si potesse fare un rewind degli eventi ...
mi sa che poi aspetteresti tu),
a parte il bus immobile con le porte di entrata aperte
(ma dove hai paura che vada ? 
temi che mi volatilizzi risucchiando all'interno, nel vortice creato dall'accelerazione bruciante, le persone che stanno iniziando a salire ?)
a parte tutto questo, vista l'ansia cronica
(dilagante ...
uno mica guida con il dito sul pulsante delle porte pronto a "sparare" un centesimo di secondo dopo essersi fermato ...
eppure lo devono credere in tanti)
bisognerebbe prevedere una nota istruttiva per gli utenti, alla voce discesa dal bus.
Una cosa del tipo:

"quando il bus si arresta, non abbiate timori, rilassatevi ...
o almeno, concedete al conducente quei 2 secondi in modo che possa azionare il pulsante dell'apertura porte"
(detto tra noi ...
lui, che deve aprire le porte lo sa benissimo, inutile urlaglielo a squarciagola ...
Spesso non vede davvero l'ora di farlo, per cui, un attimo di pazienza ...
e saremo tutti più liberi).

1 commenti:

Shunrei ha detto...

Aveva forse paura che ti fossi affezionato e che la sequestrassi per farle fare il giro completo? ;)
Sinceramente tutta questa "fretta" generale, anche e soprattutto da parte di chi non dovrebbe averne, non la capisco... di si fa solo il sangue cattivo, e inoltre non è che "facendo tutto prima" poi si riesca a far più cose o a far durare di più il tempo.