considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

21 settembre 2011

franchino



l'altro giorno ho incontrato pure io un parente del mitico Franchino, che per chi non lo sapesse era un tale, evidentemente allergico all'acqua, che appariva nei film di Fantozzi ...
(vedi video)

Mi è venuto di fianco e quell'inconfondibile "fragranza" di chi è in un evidente stato conflittuale con la doccia
(peraltro ben lontano dal risolversi),
in un attimo ha saturato l'aria
(il classico parfum d'ascell ...
volendo fare la battuta ormai scontata)
poi mi ha detto:
"può aprire la finestra sopra ?"
(la finestra sopra ? mah ...)
"sì certo lo faccio subito"
ed ho spalancato le botole sul tetto ...
"è molto caldo"
(eh, si sente che stai sudando ...
e non sia mai che la tua percezione del caldo possa aumentare)

del resto, mica volevo morire asfissiato ...
dopo la vaffa indennità oserei dire che pure quella sugli odori ci potrebbe essere corrisposta al più presto

(in queste situazioni, verrebbe facile dire ...
respirare per credere !)

1 commenti:

S ha detto...

:/ i mezzi sono sempre "odorosi", non c'è stagione che tenga