considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

12 settembre 2011

bus aggratis per tutti



Letta e riletta, non riuscivo a capire il senso di questa lettera.
Ok, ci sono mezzi senza l'aria condizionata e qua verrebbe da dire che se le persone iniziassero ad utilizzare, in modo massiccio i mezzi pubblici, probabilmente girerebbero più soldi (fondi) per sostituirli ...

Ma tutto il resto ?

In una città dove vi sono gli orari e non la semplice frequenza, se si è in anticipo, logico che si rallenti per riprendere l'orario ...
Cosa c'entra dunque il fatto che se in Danimarca i bus sono in ritardo ti rimborsano il biglietto ?

Poi ad un certo punto, come un fulmine, l'illuminazione ...

Sicuramente per chi scrive, dovrebbero restringerci i tempi di percorrenza rapportandoli alle ultime pole di Alonso & Co, che se ci riescono loro ...
perchè mai non ci dovremmo riuscire noi autisti sfaticati che "andiamo ai 2 all'ora" ?
Il servizio diverrebbe veloce
(... poi magari comodo è un parolone ...)
e se non si riuscisse a rispettare gli orari
(evento molto probabile visto che a differenza della Danimarca, qui da noi alla bici si preferisce l'auto)
anche qui si viaggerebbe a gratis
(tutti ... e non più solo quei parassiti che di fare il biglietto proprio non ne vogliono sapere).

Ipotesi di ragionamento contorto ma, a mio modo di vedere, verosimile a leggere tra le righe dello scritto ...

(E "quantunquemente" ... il bus diventerebbe "spessamente" aggratis per tutti !!!)

2 commenti:

gingerfoxxx ha detto...

L'ignoranza e il qualunquismo delle persone....sei un santo, davvero! Io probabilmente crivellerei di proiettili tutti i passeggeri presa da una furia omicida incontrollabile!!

S ha detto...

X°D geniale citazione di Cetto!!