considerazioni semiserie di un conducente di bus ...

20 ottobre 2011

la deviazione




Da qualche giorno improvvisa deviazione in città.
Su una strada del centro è stato aperto uno scavo per il solito tubo che all'improvviso ha ceduto e diverse linee sono state per forza di cose deviate fino al ripristino della pavimentazione.
Curioso notare come si possa spiegare per filo e per segno, minuziosamente, particolareggiando, il nuovo percorso provvisorio, eppure ...

Il primo giorno arrivo all'ultima fermata prima della deviazione e spiego i fatti:

Ascoltate, via pincopallo è stata chiusa, per questo ora devieremo a sx sui viali, poi dentro a via vattelallapesca in fondo alla quale riprenderemo il percorso da piazzatraguardo ...
non entreremo insomma su via adiacente poichè essendo chiusa via pincopallo poi non riusciremmo a raggiungere piazza traguardo.
Se suonate, faccio le fermate lungo la deviazione è tutto chiaro ?

Timidamente tante teste basculano avanti e indietro ma poi ...
partono i dubbi ed inizia la processione verso il posto guida.

Esempi di domande ascoltate:
quindi via adiacente non la fa ?
(l'ho appena detto che NO non la faccio ...)
ma di preciso cosa è successo su via pincopallo ?
(ma che ne so io e poi, soprattutto ...
ma che ti frega in questo preciso istante !
compra un giornale e lo leggerai nei particolari)
ma per quanto durerà ?
(fino al termine dei lavori, mica sono nostradamus, io)
ci arriva al capolinea ?
(macchè a piazza traguardo torno indietro ...
ma secondo te ?)

e la più bella, secondo me, inarrivabile:
ma anche i bus che la seguono faranno la stessa deviazione ?
Ecco, qui non ci sono parole per commentare, un vero e proprio genio tra l'altro rimasto unico.
Ho quasi la tentazione, dovessi risentire una domanda del genere, di stare al gioco ...

(Mah, non saprei ...
forse qualcuno è attrezzato per valicare lo scavo ...
ora che ci penso, sentivo stamani in deposito di un mezzi cingolati appositamente approntati ...
sì, scenda e provi ad aspettarlo, vedrà che prima o poi arriva)

... il guaio è che uno che ti fa una domanda del genere, magari ci crede davvero e aspetta ...
(poi certo, cingoli o non cingoli prima o poi i bus ripasseranno per quella via ...
Della serie, se ha pazienza ...)

2 commenti:

CarMas ha detto...

Posso approfittarne?
Secondo me, il giro che fa il 20 così "deviato" è meglio del solito giro.. più veloce e lineare, non tortuoso, meno casino (vedi svolta da d'azeglio su via de' carbonesi). Si può proporlo come cambiamento definitivo?

autistaxcaso ha detto...

Dai scrivi !!!!
(e convinci altre persone a scrivere)
magari fosse sempre quello il giro
(io lo farei eguale anche vs. Casalecchio)